Opinioni di un clown (Heirich Boll)

Postato il

Un altro spettacolo
è finito e non ho
neanche un motivo
per spender di più,
dalla fuga della mia altra metà
io vedo solo difficoltà.

Squilla il telefono e ancora non so
‘sta volta con chi parlerò,
ma il suo odore sicuramente lo percepirò.
Attaccherò, un altro numero comporrò,
del denaro forse rifiuterò.

Una società malata la mia,
io che con le mie maschere
svelo le loro bugie.

L’ ipocrisia di una chiesa
che entra nella politica
cerca un modo rimescolare i sui guai.
La mia sposa non sposerò,
ha già sposato la normalità
la stabilità e la realtà di un’età
di una vita che non parte e non va.

Io scappo dalla realtà,
mi rifugio nella mia povertà,
con una chitarra e un cappello sto qua
ad aspettare in treno che tornerà

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...