Dio non abita all’Avana (Yasmina Khadra)

Don Fuego ha perso il lavoro
con la voce che fa innamorare,
che fare senza il microfono in mano?
Nella casa piene di familiari,
la sorella lo poteva ospitare.

Nelle notti passate a passeggiare
trova una ragazza in un vecchio tram.
Dopo le morti molto violente
anche la ragazza viene ospitata
nella piccola casa affollata,
da dove con ira viene cacciata.

Ora Don Fuego abita in riva al mare
con la giovane che non sa decifrare,
ma che non riesce  a non amare.

A una sera di gala un uomo le si avvicina
la sua reazione violenta, stordisce Don fuego
e lo trascina in un bagno di sangue.

Una nuova band viene creata
per girare l’isola nell’estate assolata.
Una rapida apparizione della sconosciuta
chiude la storia di una vita vissuta

Annunci